Navigare Facile

Colori e Tessuti del Camice

Le Fibre e le Colorazioni di Realizzazione

I camici presenti in commercio vengono realizzati quasi esclusivamente in fibre naturali, queste ultime infatti sono in grado di garantire ottima qualità, resistenza e comfort. I tessuti di produzione sono certamente numerosissimi, si passa infatti dal più comune cotone, al fresco lino, per poi giungere verso varianti miste più ricercate e dall'aspetto curato, gradevole e forte, come il gabardine, il piquet, il polycotton, il popeline o la levantina.

Ogni tessuto dovrà senza dubbio garantire: resistenza all'uso e ai numerosi lavaggi, facilità nella pulizia e nell'asciugatura, traspirazione, assorbenza, comfort e praticità. I tessuti dovranno essere necessariamente anallergici ed adatti ai trattamenti di sterilizzazione, oltre che freschi d'estate e caldi in inverno. Un camice di buona qualità infatti assicura a chi lo indossa  piena libertà di movimento, massima igiene, comodità ed un'ottima presenza.

Le colorazioni disponibili sul mercato sono le più svariate, il colore più classico per un camice è certamente il bianco, ma è ormai da alcuni anni che molti medici hanno preso la buona abitudine di scegliere versioni colorate, che variano l'altrimenti monocromatico ambiente, diversificano i ruoli medici e rallegrano corsie di cliniche ed ospedali, oltre che uffici ambulatoriali.

Colori pastello o tonalità vivaci, la scelta è estremamente varia, così tanto da permettere a chiunque di scegliere il modello e la colorazione che più si rifà ai propri gusti e al proprio stile.